Punti G

Gabriele Gubbelini aka Organic Shapes:
didjeridoo modificato – didjeribone – tanpura elettronica – programmazione

Gino Di Fazio:
tastiere –  programmazione

Creazione di punti di stimolazione sensoriale.
Questo è ciò che si prefiggono i ..G (Punti G), fondendo suono etnico e classico, antico e moderno, profondità delle atmosfere sonore elettroniche e beats contemporanei.
Un azzardo, una fusione di stili e di suoni che vuole fortemente arrivare a stimolare il pubblico stravolgendone i normali sensi…
Frequenze, assoli, groove incalzanti ed atmosfere dense di suoni o rarefatte, vibrazioni “al ventre” del didjeridoo e stimolazioni armoniche del pianoforte.
Dalle esperienze dei 2 componenti emergono idee che si sviluppano, in parte, rigidamente, in schemi compositivi e dall’altra, in vere e proprie “ingroovvisazioni” di puro cuore ed autentico “sudore” enfatico!
Nel messaggio dei Punti G una sfumatura sottile, quella che mostra come le diversità possano trovare e costruire armonia e dialogo, se solo si ha la capacità di viverle al di fuori degli schemi convenzionali.